Bagno minimal, quando l’eleganza è semplice

Moderno e chic, un bagno minimal si colloca alla perfezione in una casa arredata con  un design minimalista. Ciò che caratterizza un bagno minimal è la semplicità e la sensazione di ordine e pulizia che salta subito all’occhio: lo stile, prevalentemente geometrico, fa sì che a emergere a prima vista siano le figure lineari dei mobili utilizzati che regalano all’ambiente un design accattivante.

Diverso è il discorso in caso di un bagno minimal rustico, nel quale è il legno a fare da  protagonista. Seppur essenziale, questo stile di arredo fa pensare subito alla campagna. I materiali, qui, sono totalmente naturali e i colori che predominano sono il marrone e il beige.


Come arredare un bagno minimalista?

Se vi state chiedendo come arredare un bagno in stile minimalista – senza dubbio tra i bagni moderni più gettonati – dovrete tenere in mente alcuni elementi da rispettare. Forme, colori, mobili, accessori e illuminazione non devono essere lasciati al caso ma studiati nei minimi dettagli. L’ambiente, in un bagno minimal, deve risultare sobrio, elegante e lineare. Ecco qualche idea.


Bagno minimal: idee di arredo bagno

Il design di una stanza da bagno minimalista deve apparire il più semplice ed essenziale possibile: i mobili – privi di maniglie o pomelli a vista – devono essere totalmente integrati con il lavandino. Per quanto riguarda i materiali, i più utilizzati sono sicuramente il legno e il metallo, spesso integrati nello stesso complemento d’arredo, così da creare un contrasto di colori e finiture di grande fascino.

Le forme da prediligere sono quelle quadrate o rettangolari che, nel rispetto del design lineare, dovrebbero caratterizzare tutto – o quasi – l’arredo bagno.

 

Bagni minimal con vasca, quale scegliere?

Una menzione a parte merita la vasca. Se lo spazio lo consente, la vasca in un bagno minimalista può rappresentare il non plus ultra del design. Tra i modelli adatti troviamo sicuramente quelli freestanding – ovvero a libera installazione – e da incasso. Le vasche da bagno a semi incasso possono rappresentare la soluzione ottimale per chi non sappia decidersi tra le due opzioni precedenti. Al di là del modello, orientate la scelta verso piccole dimensioni e forme irregolari che vanno tanto di moda oggi.

 

Bianco e nero: i colori perfetti per un bagno minimal

In quanto ai colori, a prevalere solitamente è il bianco. Adatto a illuminare gli ambienti, anche nel bagno lo si apprezza appieno. Spesso lo si accosta al nero, insieme al quale regala all’ambiente un aspetto chic, ma non è il solo abbinamento consigliato. I colori da utilizzare in un bagno dal design minimalista sono generalmente delle tonalità tenui, neutre.


Idee per l’arredo di un bagno minimalista

Tante sono le idee per il bagno dalle quali poter prendere ispirazione per ottenere l’effetto desiderato, iniziando dalle specchiere, meglio se prive di cornici. Anche per i box doccia è sufficiente optare per la semplicità: ciò che deve saltare all’occhio sono i soli vetri; i profili, invece, devono essere appena percepiti. Sì ai sanitari sospesi; no, ove possibile, alle forme troppo squadrate: meglio i bordi arrotondati.

Per i rivestimenti si può optare sia per le classiche mattonelle (ovviamente di colore sobrio), che per i materiali innovativi quali le resine, molto in voga da qualche anno a questa parte.

Gli accessori di un bagno in stile minimalista devono rispettarne il concept. Per l’arredo di un bagno minimal optate per degli accessori che si integrino perfettamente nell’insieme. No a colori stravaganti o a forme particolari. Se l’illuminazione non è integrata, le lampade stilizzate costituiscono la soluzione migliore.

Una chicca tra le idee di arredo di un bagno minimal che farà la differenza? Installate l’idroscopino. Di pratico utilizzo,  sicuramente più igienico e, inutile negarlo, ha tutte le carte in regola per costituire la ciliegina sulla torta in un bagno dal design moderno.